Drone italiano precipitato in Libia: è stato abbattuto?

di VoceControCorrente

Un drone italiano è precipitato oggi pomeriggio in Libia a nord di Tarhuna, città a sud-est di Tripoli.

Le foto del velivolo senza pilota sono state pubblicate su Africagate. La notizia è stata confermata dallo Stato Maggiore della Difesa che ha annunciato che nella giornata odierna è stato perso il contatto con un velivolo a pilotaggio remoto dell’Aeronautica Militare, successivamente precipitato sul territorio libico.

Il velivolo, che svolgeva una missione a supporto dell’operazione Mare Sicuro, seguiva un piano di volo preventivamente comunicato alle autorità libiche.  Sono in corso approfondimenti per accertare le cause dell’evento, ha concluso la nota della Difesa.

LEGGI ANCHE: Raid aereo di Israele in Siria: undici morti.


Secondo informazioni non confermate, il drone sarebbe stato scambiato per un velivolo turco. Adnkronos ha poi appreso che, da remoto, il pilota del velivolo ha notato delle spie di allarme accese e da una verifica ha rilevato un principio di incendio a bordo e successivamente ha perso il segnale.

Per il sito Lybia Akhbar, citando un generale capo delle «sale operative della regione occidentale», il drone italiano è stato «abbattuto» dalla contraerea delle forze del generale ribelle Khalifa Haftar.

LEGGI ANCHE: Vigilante di 26 anni travolge un pensionato e si toglie la vita.

Ti è piaciuto l'articolo? Sostienici con un 'Mi Piace' sulla nostra pagina Facebook!

Articoli Correlati