“Dopo il Jobs act, oggi serve un Family act”, ecco cos’ha in mente Matteo Renzi per la famiglia

di VoceControCorrente

(di Redazione) Matteo Renzi, fondatore di Italia Viva, intervistato da RTL, ha parlato di famiglia.

Per il senatore toscano la priorità in Italia è attuare «un grande intervento sui figli, sugli asili nido, sul fututo dei bambini. Dopo il Jobs act, oggi occorre un Family act».

Renzi ha in mente «un assegno universale per i figli» perché oggi «l’emergenza è quella demografica, non democratica».

L’ex sindaco di Firenze ha anche spiegato che su questo «c’era anche l’impegno di Di Maio e addirittura di Salvini. Sarebbe bello che in Italia, una volta tanto, si votasse una legge tutti insieme».

Renzi ha spiegato che «trent’anni fa c’erano un milione di bambini che nascevano in Italia, nel 2018 meno di mezzo milioni, compresi i migranti. Vogliamo dire che la maternità non puo’ essere un lusso in questo Paese? […] Bisogna tornare a incoraggiare e questo vuol dire dare una mano alle donne, sostenerne le possibilità di lavorare, mettere leggi che aiutino sugli asili nido e sui congedi parentali e poi l’assegno universale sui figli».

Leggi anche: La senatrice Conzetti lascia Forza Italia e aderisce al nuovo partito di Renzi.

Ti è piaciuto l'articolo? Sostienici con un 'Mi Piace' sulla nostra pagina Facebook!

Articoli Correlati