Politica

Di Maio annuncia ‘nuove nomine al Governo’: sarà rimpasto?

Già da alcuni giorni circolano delle indiscrezioni.

Governo Conte pronto per un mini rimpasto? L’ipotesi sembra essere fondata e prende campo di giorno in giorno. Anche se lo stesso presidente del Consiglio non ne parla chiaramente, qualcosa bolle in pentola e lo si era già capito nei primissimi giorni dopo il voto.

Durante le scorse ore, il leader del Movimento 5 stelle Luigi Di Maio è stato il primo a parlare di “nuove nomine”. Sia chiaro, né il vice premier grillino né il collega Matteo Salvini hanno accennato chiaramente a sostituzioni ma l’intenzione espressa sarebbe di andare a occupare le caselle rimaste vuote negli scorsi mesi.

Dopo le dimissioni di Paolo Savona, manca infatti un ministro agli Affari Europei (cosa tutt’altro che secondaria), così come qualcuno dovrà prendersi carico delle deleghe che furono del sottosegretario Armando Siri e del vice ministro Edoardo Rixi (entrambi leghisti, entrambi fuori dal governo per motivi giudiziari).

Ma il nodo di un vero “rimpasto” resta in auge, specie dopo il capovolgimento di equilibri elettorali tra i giallo-verdi. Blindati gli attuali ministri del Carroccio (scricchiola solo la poltrona del vice ministro Garavaglia, anche lui alle prese con i Tribunali), a cambiare qualcosa potrebbero essere i Cinquestelle. In pole, per essere sostituiti ci sono i titolari della Difesa e dei Trasporti, rispettivamente Elisabetta Trenta e Danilo Toninelli. Da ieri, però, circola la voce anche di un possibile avvicendamento alla Salute, un cambio tutto in casa grillina ai danni dell’attuale ministro Giulia Grillo.

Tag

Articoli correlati

Rispondi

Back to top button
Close