FamigliaIn evidenza

Demoni e streghe nel nuovo programma prodotto dalla Disney

Critiche e polemiche da parte di molti genitori verso «The Owl House», il nuovo programma televisivo della Disney che enfatizza demoni e stregoneria. Come si legge nell’articolo scritto da Mikaela Mathews per il sito Christian Headlines.

LA TRAMA

Il protagonista è Luz, un’adolescente che scopre il mondo di demoni e vive con una potente strega di nome Eda. Luz, per sopravvivere nel mondo dei demoni e frequentare la scuola di magia, non rivela a nessuno la sua natura umana. La sua più grande ambizione? Diventare come Eda.

LE REAZIONI

«La trama originaria del programma – ha affermato il doppiatore Alex Hirsch, intervistato da Newsweek – era incentrata su una ragazza che girovagava insieme ad una strega, fino ad arrivare all’inferno».

«Volevamo rendere il regno dei demoni più reale e tangibile possibile – ha commentato il direttore artistico dello spettacolo, Ricky Cometa – dovevamo solo capire come fare».

The Owl House è stato presentato per la prima volta al pubblico lo scorso venerdì 10 gennaio. «A volte non è chiaro cosa sia più apprezzato dalle famiglie – ha commentato Alex Hirsch – La Disney è una grande azienda, proprio perchè Walt Disney ha fatto delle scelte, assumendosene anche i rischi. Ed è per questo che oggi siamo seduti in questo edificio. Ricordiamoci che la Disney comprende anche emozioni e creature spaventose».

LEGGI ANCHE: Bacio omosessuale in un cartone animato per bambini.

L’ideatrice dello spettacolo Dana Terrace spera di creare, attraverso lo spettacolo, un ambiente adatto ai bambini.

«Spero che le persone si divertano – ha detto Diana Terrace – e imparino che se sei un po ‘strano, se non ti senti a casa , c’è un posto per te da qualche parte del mondo. Si deve solamente guardare più attentamente».

Ma diversi genitori hanno espresso preoccupazione per lo spettacolo, tra cui Deborah Bunting, opinionista per Faithwire.com. « La Disney – ha commentato Bunting – si è opposta sempre più al Dio vivente, promuovendo, di conseguenza, il regno delle tenebre».

DATI ALLARMANTI

Negli ultimi anni, la stregoneria si è fatta sempre più strada nella cultura tradizionale. Come riportato anche da Christian Headlines, migliaia di streghe si sono radunate in ottobre per lanciare un incantesimo vincolante sul presidente Donald Trump nel tentativo di fermare «le sue opere maligne». I Wiccan, adepti della religione Wicca, sono cresciuti in maniera spaventosa. Se nel 1990 erano solo 8mila, già nel 2014 erano 1,5 milioni.

Secondo Lifesite News, «The Owl House» ha cavalcato l’onda creata dagli autori di «A Children’s Book of Demons», il libro che insegna ai bambini come convocare demoni.

«Per quanto ridicoli possano essere i demoni contenuti nel libro – ha detto la blogger Elizabeth Johnson su Activist Mommy – non c’è nulla di innocente o divertente nel fingere di evocare spiriti maligni…Ma chi può dire che è solamente finzione? Il mondo degli spiriti è reale e non fa affatto ridere».

 Gabriele Giovanni Vernengo 

LEGGI ANCHE: Rosa Bazzi aveva un rapporto con un ergastolano?

Tag

Gabriele Giovanni Vernengo

Classe 94', amante della cultura e dell'arte. Fermo nei propri valori e nella sua fede cristiana, porta avanti il proprio talento tramite la poesia e il giornalismo, definite da lui stesso come «missioni» e/o « vocazioni».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close