Crolla l’appeal degli ipermercati, nuove opportunità di crescita per i piccoli negozi al Sud

di VoceControCorrente

In un’Italia che cambia, gli ipermercati sembrano accusare un calo di appeal, a fronte di una crescita tangibile di market alimentari di piccole e medie dimensioni.

Dopo il boom delle grandi catene di distribuzione, stiamo assistendo in questi ultimi anni ad una sorta di percorso a ritroso che premia le piccole realtà.

Se da un lato aumenta la disoccupazione nel settore degli ipermercati, dall’altro lato sono in aumento le nuove aperture di discount e supermercati di medie dimensioni.

Questi dati evidenziano la maggior attenzione delle famiglie italiane che, durante la spesa, optano per prodotti più economici che però non hanno nulla da invidiare a livello di qualità ai prodotti di marca.

I numeri dell’anno scorso confermano questo trend: i discount hanno fatto registrare un aumento del 9,6% nelle vendite, mentre i punti vendita della Grande Distribuzione Organizzata hanno subito un calo nelle vendite pari allo 0,6%.

Nel 2018 i discount hanno occupato il 18,5% del mercato complessivo e sono cresciuti del 5% in 10 anni. Inoltre nelle zone dove è stato aperto un nuovo discount si è registrata una flessione del 3% degli ipermercati.

Questa inversione di tendenza può rappresentare un trampolino di lancio per discount e piccole imprese che vogliono rilanciarsi al Sud, dove purtroppo la disoccupazione continua ad essere un problema di vecchia data.

Piccole e medie imprese ed imprenditori possono avvalersi del programma di finanziamenti “Resto al Sud”, destinato proprio a far nascere o aiutare piccole realtà meridionali.

Bisogna rispettare determinati requisiti come la residenza nelle regioni meridionali. Il finanziamento è destinato anche a chi vive all’estero, purché abbia intenzione di avviare una nuova attività nel Mezzogiorno.

Gli abitanti della Campania che intendono accedere al programma “Resto al Sud” possono richiedere l’aiuto di professionisti ed esperti del settore, come ad esempio Contributi PMI, un team di consulenza che supporta imprenditori e piccole realtà al fine di ottenere questa tipologia di finanziamento.

Sul portale viene indicato l’iter burocratico da seguire per aderire al piano “Resto al Sud” e quali sono i parametri da rispettare dopo aver ottenuto il finanziamento.

Questo nuovo trend delle famiglie è da ricercare non solo nella convenienza dei prodotti venduti, ma anche nella praticità della spesa e nella riscoperta dei valori umani nei piccoli negozi.

Avere un negozio sotto casa consente di fare anche piccole spese quotidiane senza sprechi e di acquistare prodotti sempre freschi, bio e a chilometri zero.

La clientela quindi è sempre più orientata a consumare consapevolmente e a vivere un’esperienza d’acquisto più stimolante stringendo nuovi rapporti ed accrescendo la sua conoscenza.

Ti è piaciuto l'articolo? Sostienici con un 'Mi Piace' sulla nostra pagina Facebook!

Articoli Correlati