Gender

“Creatable World”: ecco la bambola senza genere lanciata dalla Mattel

Per la prima volta, la Mattel lancia una linea di bambole completamente personalizzabili: corpi senza forme e un apposito kit per giocare fuori dalle etichette.

Via i capelli biondi, la vita stretta e il seno abbondante che hanno reso Barbie la bambola più amata e criticata al mondo. Adesso la Mattel si lancia in un’altra impresa, figlia dei nostri giorni e delle loro spinose questioni: nasce ‘Creatable World‘, la linea di bambole senza sesso interamente personalizzabili.

Insieme alle forme di Barbie, infatti, spariscono anche la spalle larghe di Ken: i sei modelli della nuova linea non hanno corpi così marcatamente caratterizzati e sono venduti con kit di accessori che consentano ai bambini di scegliere capelli e vestiti fino a cento combinazioni possibili. Sei tipi di carnagione e taglio lungo o corto, a seconda delle preferenze, così come i capi d’abbigliamento, più o meno maschili o femminili.

«Questa collezione – ha dichiarato Kim Culmone, vicepresidente del Fashion Doll Design – è per noi un’opportunità di discutere a cosa servano le bambole e a chi. […] Eravamo certi che fosse il momento giusto per lanciare una linea di bambole senza etichette e senza regole».

Leggi anche: Non rivelano a nessuno il genere del bambino per lasciarlo libero.

Gina Lo Piparo

Tag

Gina Lo Piparo

Laureata in Scienze dell'antichità, ama la natura, i viaggi, la poesia, l'arte, la scrittura e Dio, fonte di tutte queste cose. Missionaria, crede nei valori cristiani, che intende come uno stile di vita concreto, reale e rivoluzionario.

Articoli correlati

Back to top button
Close