Cultura & Scienze

Covid-19, vaccino dalla Russia in corso di valutazione: pronto già il 10 agosto?

L'indiscrezione lanciata dall'agenzia di stampa russa Interfax.

«Il vaccino per il Covid-19 a cui sta lavorando l’Istituto nazionale di ricerca russo, Gamaleya è stato inviato al dipartimento competente del Ministero della Salute per la valutazione degli esperti e ci si aspetta che la sua registrazione avvenga tra il 10 e il 12 agosto», lo ha detto una fonte, all’agenzia di stampa russa Interfax.

Secondo fonti della Cnn: «La Russia punta al 10 agosto per l’approvazione del vaccino in modo da essere il primo paese al mondo a compiere questo passo, nonostante le preoccupazioni sulla sua sicurezza ed efficacia».

Il vaccino contro il coronavirus, sviluppato dal Centro Gamaleya in Russia, è stato sottoposto agli esami finalizzati alla registrazione, che è prevista per il 10-12 agosto. Lo riferisce l’agenzia di stampa Interfax, citando proprie fonti. Il vaccino potrebbe dunque entrare in circolazione il 15 agosto. «Al momento, il vaccino è stato sottoposto all’esame del Centro scientifico dell’Istituto federale competente sui medicinali. Una volta formato il pacchetto completo di documenti, questi verranno controllati e inviati al Ministero della Salute. Le date stimate per la registrazione del vaccino sono 10-12 agosto», ha detto la fonte.

Successivamente, il vaccino dovrà essere testato dall’ente garante per le prestazioni mediche, Roszdravnadzor, che richiederà da cinque a sette giorni. «Successivamente, come previsto, il 15 agosto, il vaccino può venire impiegato con il pubblico», ha dichiarato la fonte. Anche altre istituzioni russe stanno sviluppando il vaccino, incluso il centro Vektor di Rospotrebnadzor (LR).

Leggi anche: Russia, “È questo il Paese che volete?”. Spot contro le adozioni gay (VIDEO)

Tag

Articoli correlati

Rispondi

Back to top button
Close