Esteri

Covid-19, Papa Francesco ha creato una commissione speciale

Voluta dal Pontefice per affrontare le «sfide socioeconomiche e culturali del futuro».

È stata istituita in Vaticano una Commissione speciale per il Covid-19: voluta da Papa Francesco per affrontare le «sfide socioeconomiche e culturali del futuro».

Il Papa ha chiesto infatti il 20 marzo al Dicastero per il servizio dello sviluppo umano integrale (Dssui) di creare una Commissione in collaborazione con altri Dicasteri della Curia Romana, «per esprimere la sollecitudine e l’amore della Chiesa per l’intera famiglia umana di fronte alla pandemia di Covid-19, soprattutto mediante l’analisi e la riflessione sulle sfide socioeconomiche e culturali del futuro e la proposta di linee guida per affrontarle». E il Dssui ha così istituito – come spiega in un nota lo stesso dicastero – una Commissione che prevede cinque gruppi di lavoro.

Il Gruppo di lavoro 1, coordinato dal Dssui, «è dedicato all’ascolto e al sostegno delle Chiese locali, in un servizio che le renda protagoniste delle situazioni che vivono, in cooperazione con Caritas Internationalis». Il gruppo ha il compito di collaborare positivamente con le iniziative di carità promosse da altre realtà della Santa Sede, come l’Elemosineria apostolica, la Congregazione per l’Evangelizzazione dei Popoli e la Farmacia Vaticana.

Il Gruppo di lavoro 2, sempre coordinato dal Dssui, «si occuperà della ricerca e dello studio della pandemia, di riflettere sulla società e sul mondo post Covid-19, particolarmente nei settori dell’ambiente, dell’economia, del lavoro, della sanità, della politica, della comunicazione e della sicurezza».

I partner del Gruppo saranno le Pontificie Accademie per la Vita e delle Scienze, insieme a varie Organizzazioni che già collaborano con il Dicastero. Il Gruppo di lavoro 3, coordinato dal Dicastero per la Comunicazione, «si occuperà di informare circa l’operato dei Gruppi e promuoverà la comunicazione con le Chiese locali, aiutandole a rispondere in maniera autentica e credibile al mondo post Covid-19».

LEGGI ANCHE: Messico, evangelici e protestanti discriminati.

Tag

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close