Cultura & ScienzeIn evidenza

Covid-19 e vaccino: la Russia pronta a consegnare 200 milioni di dosi

Molti Paesi hanno già promosso il vaccino russo Sputnik V.

La Russia è intenta a salvare il pianeta dal nuovo coronavirus, e, a quando pare, sono già in molti i Paesi che sono corsi ai ripari, ordinando quantità massicce del vaccino russo Sputnik V.

Messico, Brasile e India saranno i primi ad usufruirne, avendo già ordinato ben 200 milioni di dosi per i loro cittadini.

Questo è ciò che fa sapere con orgoglio Kiril Dmitriev, amministratore delegato del RDIF, il fondo sovrano della Federazione Russa, che precisa: «In futuro nomineremo altri sette Paesi dell’America Latina, del Medio Oriente e dell‘Asia. E sono grandi Paesi».

Durante la conferenza stampa virtuale, ospitata da Interfax, da parte dell’amministratore delegato non sono mancate accuse agli avversari che concorrono nel mercato dei vaccini: «Per ragioni politiche i paesi dell’UE e gli Stati Uniti stanno cercando di sostenere i loro vaccini e di impedire l’acquisto del vaccino russo».

Così ha concluso Dmitriev, segnando l’elevato senso di coinvolgimento economico nella battaglia al monopolio sanitario.

                                                                            Filippa Tagliarino

LEGGI ANCHE: Covid-19, la Johnson&Johnson avvia la fase 3 del vaccino JNJ-78436735

Tag

Articoli correlati

Rispondi

Back to top button
Close