Cronaca

Covid-19, Bassetti (CEI): “Per le Messe c’è da attendere un paio di settimane”

Le parole del presidente della Comunità Episcopale Italiana.

Per la riapertura delle messe ai fedeli bisognerà attendere fine maggio.

Lo ha annunciato il presidente della CEI, cardinale Gualtiero Bassetti, celebrando via streaming nella cattedrale di Perugia: «Dovremo ancora aspettare circa un paio di settimane, per ulteriori approfondimenti. Sabato 30 maggio, vigilia di Pentecoste, speriamo di essere in grado di celebrare la Messa Crismale con la benedizione degli oli. Sarebbe inopportuno fare corse in avanti, perché il bene comune, che è il bene di tutti, ci invita a camminare insieme a tutte le Chiese sorelle d’Italia, che vivono la pandemia in condizioni differenti».

«Purtroppo ci dicono le statistiche che non siamo ancora usciti da questo forte momento di crisi. Anche il Santo Padre ci raccomanda prudenza – ha riferito ieri il cardinale, che è anche arcivescovo di Perugia -. Per le celebrazioni, consentite in chiesa per i battesimi e i matrimoni, valgono le norme già stabilite durante la ‘fase 1’; per il rito delle esequie da oggi è consentita la presenza di 15 fedeli, senza che questi debbano essere sottoposti alla misurazione della temperatura corporea». Fonte: Adnkronos.

LEGGI ANCHE: Germania, riaprono le Chiese per le messe.

Tag

Articoli correlati

Rispondi

Back to top button
Close