Gender

Corsi obbligatori sulle relazioni gay e trans per i bambini di Londra

Londra cede alle pressioni LGBT: nelle scuole primarie e secondarie i bambini parteciperanno a corsi obbligatori sulle relazioni gay e trans.

“Visioni sane e basate sul rispetto”, dicono. Sarà, ma i corsi obbligatori sulle relazioni gay e trans che verranno imposti ai bambini di Londra sembrano solo l’ennesimo modo per imporre l’ideologia arcobaleno come unica verità.

A decidere l’introduzione di questi corsi obbligatori è stato il Ministro all’Istruzione britannico Damian Hinds. Nei suoi intenti ci sarebbe la normalizzazione delle relazioni affettive tra persone omosessuali e trans. Una normalizzazione accompagnata da una spiegazione di ciò che queste persone fanno e di cosa non fanno.

Le lezioni saranno rivolte ai bambini delle scuole elementari e delle medie/superiori e dovrebbero inquadrarsi in un progetto più ampio di educazione sentimentale e sessuale.

Tra i probabili moduli ci saranno anche quelli sulle famiglie arcobaleno e sulle adozioni gay, oltre che quelli sulle mutilazioni genitali e sulla prevenzione e la contraccezione.

I corsi obbligatori partiranno nel 2020 e i genitori non potranno impedire la partecipazione dei figli, a prescindere da quale sia la loro idea e religione. Non è chiaro come questa coercizione possa essere “positiva” e come una mancata possibilità di prendere una decisione possa fare bene ai bambini.

Di fatto, comunque, diverse associazioni si stanno attivando per fare partire delle petizioni.

Articoli correlati

Rispondi

Back to top button
Close