EsteriIn evidenza

Coronavirus, più di 1 milione di decessi nel mondo (i dati)

Sono oltre un milione i decessi legati al coronavirus. A dirlo sono i dati dell’università americana Johns Hopkins, secondo cui il Paese più colpito in termini assoluti sono gli Stati Uniti, con più di 205 mila decessi e 7,15 milioni di contagi circa. A seguire, India e Brasile. In totale, i contagi nel mondo ufficialmente registrati dall’inizio della pandemia sono oltre 33,27 milioni.

Israele

Per quanto riguarda il rapporto tra morti da Coronavirus e numero di abitanti, Israele ha superato gli Usa. A rivelarlo un rapporto del ministero della Difesa, che pone Israele al vertice dei Paesi col più alto numero giornaliero di nuovi casi, rispetto alla popolazione. Secondo la media calcolata nell’ultima settimana, il tasso di decessi per milione di abitanti per la prima volta ha toccato i 3.5 morti. Negli Usa si parla di 2.2 morti circa.

Spagna

In Spagna, attualmente, il totale dei contagi da inizio pandemia si piazza al primo posto in Europa (716.481). La nazione è quarta per decessi, dietro a Regno Unito, Italia e Francia. Su diverse zone di Madrid vige il divieto di uscire dal proprio quartiere, fatta eccezione per motivi di lavoro, studio o cure mediche. L’esecutivo del premier Pedro Sanchez tuttavia reclama misure più drastiche. Tra le ipotesi quella di isolare le località che contano oltre 500 infetti ogni 100.000 abitanti.

Francia

Critica la situazione francese. Il ministro della Salute Olivier Véran ha escluso un lockdown nazionale preventivo prima di Natale, mentre su eventuali restrizioni agli spostamenti per il periodo delle vacanze di Ognissanti si mantiene ancora stretto riserbo. Ogni decisione dipenderà da quanto accadrà nelle prossime settimane. Intanto, nuove disposizioni sulla chiusura dei bar e sul divieto di vendere alcol dalle 22 sono attive su Parigi e nel nord del Paese.

Regno Unito

Multe fino a 10.000 sterline in tutta l’Inghilterra per chi viola l’isolamento obbligatorio in caso di contagio o contatti con persone infette. Boris Johnson ha esortato a lavorare da casa tutti coloro che possono avvalersi di quest’opportunità, mentre l’allarme per nuovi focolai si allarga nelle scuole, soprattutto in alcune città.

Tunisia

Anche la Tunisia vede un’impennata dei casi: secondo i dati relativi al 26 settembre, in 24 ore sono stati registrati 936 contagi. Secondo il report del ministero della Sanità di Tunisi, il totale dei contagi registrati ammonta a 16.114, mentre il bilancio dei decessi è di 214 morti, 7 in 24 ore. Il ministro della Sanità Faouzi Mehdi non esclude un lockdown generale, che potrebbe essere dichiarato nelle 17 delegazioni del Paese con più di 250 contagi per ogni 100 mila abitanti.

India e Pakistan

Il ministero della Salute indiano ha condiviso gli elevati numeri riguardanti la situazione del Paese. L’India conta infatti 6,1 milioni di contagi e quasi 100mila decessi registrati.

Il ministero della Salute del Pakistan, invece, ha dichiarato che il totale dei casi registrati nel Paese ammonta a 310.841. Il totale dei decessi è di 6.466 persone. I guariti, invece, sono 296.022.

Australia

Dopo due mesi di coprifuoco notturno, Melbourne ha registrato un netto calo dei casi contagio potendo così sospendere il provvedimento. La capitale dello Stato di Victoria si è attenuta nelle ultime settimane a rigide disposizioni, che adesso possono essere allentate. Via, dunque, al settore edile, a quello manifatturiero e alle cerimonie religiose, sebbene con restrizioni sul numero dei partecipanti.

Resta l’obbligo di rimanere a casa e il divieto per i viaggi che superano i cinque chilometri di distanza, a meno che non si tratti di necessità lavorative o di altri casi specifici. Chiusi anche i ristoranti, non senza polemiche.

L’Australia conta in totale  27.000 casi e 875 decessi da inizio pandemia e la maggior parte degli Stati registra al giorno solamente pochi nuovi casi di contagio.

LEGGI ANCHE: Covid-19, Regno Unito: Boris Johnson annuncia nuove restrizioni

Tag

Articoli correlati

Rispondi

Back to top button
Close