Politica

Coronavirus, l’accusa di Tajani (FI): “Dal governo solo briciole”

Il commento del vicepresidente di Forza Italia alle misure del Governo Conte.

«Queste stanziate dal governo sono briciole. I tentacoli del virus si stanno stringendo attorno alla società. Alle famiglie. Ai lavoratori. Alle piccole imprese. Serve una mostruosa iniezione di liquidità. Servono 100 miliardi e servono ora. C’è un mondo che non ce la fa più, che non ha un euro, che non riesce a fare la spesa».

Così il vicepresidente di Forza Italia, Antonio Tajani, in un’intervista ad Avvenire, a proposito delle misure annunciate ieri sera dal premier Giuseppe Conte.

Tajani ha aggiunto: «Non c’è più tempo, al Sud che è più indifeso, più vulnerabile. C’è disperazione, c’è fame, ci sono drammi familiari. Lo dico chiaro: la gente deve vivere e noi non possiamo permettere che finisca nelle mani della criminalità degli usurai».

Infatti, tra i (pochi) reati aumentati di recente, c’è soprattutto l’usura.

LEGGI ANCHE: Coronavirus, il ministro Boccia: “Le misure in scadenza il 3 aprile saranno allungate”.

Tag

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close