PoliticaSicilia

Coronavirus in Sicilia, Musumeci: “Non escludo misure restrittive”

Le parole del governatore siciliano sull'aumento dei contagi nella Regione.

«Non escludo che nei prossimi giorni ci possano essere misure ulteriormente restrittive. Saranno i numeri a dirci se dobbiamo chiudere di nuovo tutto».

Così il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci, oggi a Caltanissetta per illustrare un progetto di riqualificazione del Cefpas, in merito all’impennata di contagi da coronavirus che si sta registrando in Sicilia.

«Ho lanciato un appello 15 giorni fa – ha aggiunto – e mi pare che questo appello non sia stato raccolto. Nel frattempo sono stati chiusi alcuni esercizi commerciali e non escludo che nei prossimi giorni possiamo chiuderne altri perché non impongono ai propri clienti il rispetto delle norme di prevenzione e di cautela. La mascherina, il distanziamento, mantenere un metro di distanza, penso che sia il minimo per evitare di fare concorrenza alle Regioni del Nord in termini di coronavirus. Al tempo stesso rinnovo l’appello a tutti per poterci godere questa estate in relax ma con qualche piccolo sacrificio. Credevo di poter avere fiducia nella responsabilita’ dei siciliani, non vorrei ricredermi».

LEGGI ANCHE: Coronavirus in Basilicata: 21 nuovi positivi nelle ultime 24 ore (I DATI)

Tag

Articoli correlati

Rispondi

Back to top button
Close