Esteri

Coronavirus, dichiarazione shock di Bolsonaro: “Spiace, ma moriremo tutti”

Il presidente brasiliano ha risposto così a una sostenitrice che cercava conforto.

«Mi dispiace per le vittime del Covid ma moriremo tutti». Sono parole forti quelle usate dal presidente brasiliano Jair Bolsonaro per rispondere ad una sua elettrice che cercava conforto. Il dialogo è avvenuto davanti al palazzo presidenziale di Brasilia, capitale del Brasile.

«Abbi fede che cambieremo il Brasile», ha esclamato in prima battuta il presidente. «E alle persone in lutto, che sono tante, cosa dice?», ha chiesto insistentemente e con curiosità la donna, citando, inoltre, alcuni passi della Bibbia.

Dura, a quel punto, la risposta di Bolsonaro. « Mi dispiace per tutti i morti – ha affermato il presidente – ma è la fine di tutti noi».

Il Brasile, secondo Paese al mondo per contagi, preceduto solamente dagli Stati Uniti oggi ha registrato  il nuovo record di vittime di Covid-19. 1.262 nelle ultime 24 ore, che portano il bilancio totale a 31.199.

DATI SCORAGGIANTI

A relativa distanza si posizionano il Perù con 174.884 contagiati , di cui 4.767 sono deceduti e il Cile (108.686 e 1.188). Numeri drammatici giungono anche dal Messico con 93.435 contagi e 10.167 deceduti, l’Ecuador  con 40.414 contagi e 3.438 deceduti , la Colombia (31.833 e 1.009), la Repubblica Dominicana (17.752 e 515), l’Argentina (17.752 e 569), Panama (13.837 e 344), la Bolivia (10.531 e 343), Honduras (5.362 e 217) e il Guatemala (5.336 e 116).

Gabriele Giovanni Vernengo

LEGGI ANCHE: Egitto, demolita una Chiesa: 14 cristiani arrestati.

Tag

Gabriele Giovanni Vernengo

Classe 94', amante della cultura e dell'arte. Fermo nei propri valori e nella sua fede cristiana, porta avanti il proprio talento tramite la poesia e il giornalismo, definite da lui stesso come «missioni» e/o « vocazioni».

Articoli correlati

Rispondi

Back to top button
Close