EsteriIn evidenza

Coronavirus, Bolsonaro propone giornata di preghiera nazionale in Brasile

Il presidente ha incontrato alcuni pastori evangelici.

Il presidente brasiliano Jair Bolsonaro ha incontrato alcuni pastori evangelici e proposto di organizzare una giornata di preghiera contro il coronavirus domenica prossima, quando potrebbero riaprire le chiese.

«Sto chiedendo un giorno di digiuno e preghiera per coloro che hanno fede, affinché le persone vadano brevemente dove ci sono i pastori, i sacerdoti, per chiedere un giorno di digiuno per tutto il popolo brasiliano», ha detto il capo dello Stato, secondo cui il rituale avrà lo scopo di «liberare il Brasile da questo male».

Nel Paese, intanto, come riportato dall’Ansa, continua il tira e molla sul via libera alle attività religiose durante l’emergenza coronavirus: il giudice federale Manoel Pedro Martins de Castro Filho ha stabilito che vengano rimosse dall’elenco dei «servizi essenziali», nonostante fossero state incluse con decreto proprio da Bolsonaro.

Il tribunale federale di Rio de Janeiro aveva già ordinato la sospensione di alcune parti del testo. Martedì scorso, tuttavia, la decisione è stata annullata da una Corte d’appello (TRF-2), che aveva riammesso l’apertura delle chiese in tutto il territorio.

LEGGI ANCHE: Coronavirus, in Francia i Cristiani invitati a pregare ogni giorno.

Tag

Articoli correlati

Rispondi

Back to top button
Close