Cori razzisti contro Balotelli, il giocatore su Instagram: “Grazie per la solidarietà”

di VoceControCorrente

Ieri, domenica 3 novembre, la partita di Serie A Verona – Brescia è stata interrotta per tre minuti dopo che Mario Balotelli ha scagliato il pallone a terra e ha minacciato di andarsene dal campo, a causa degli ululati indirizzatigli dal settore degli ultras dello stadio Bentegodi.

La società lombarda dove gioca il calciatore – nato a Palermo e cresciuto a Brescia – ha pubblicato una nota ufficiale per condannare i cori razzisti:

«Alla luce di quanto accaduto questo pomeriggio alla Stadio Bentegodi di Verona, durante la partita Hellas Verona – Brescia, valida come 11a giornata di Serie A, il Brescia Calcio stigmatizza il comportamento di alcuni tifosi della squadra di casa che si sono resi protagonisti di un comportamento indegno e incivile, ai danni del giocatore Mario Balotelli. Non meno gravi, sono apparse le dichiarazioni di alti rappresentanti manageriali della società Hellas Verona, a televisioni e organi di stampa, nel tentativo di negare o minimizzare la gravità dell’accaduto».

Infatti, la società scalingera ha siminuito il comportamento di una parte dei tifosi del Verona, parlando di «quindici». responsabili.

Leggi anche: No al velo islamico nelle gite scolastiche, Turchia contro Francia.

Su Instagram Balotelli ha scritto: «Grazie a tutti i colleghi in campo e non per la solidarietà avuta nei miei confronti e a tutti i messaggi ricevuti da voi tifosi… grazie di cuore. Avete dimostrato di essere veri uomini non come chi nega l’evidenza».

Sull’episodio è intervenuto anche il tecnico Fabio Capello: «Perché non riusciamo a isolare i razzisti? Perché abbiamo dato loro importanza. Si sentono forti quando sono in gruppo e sono pecorelle quando non lo sono. Il razzismo non deve esistere. La reazione di Balotelli è stata importante e va appoggiata. Parliamo molto ma decisioni serie poche, basterebbero delle telecamere come succede in Inghilterra, ci vogliono decisioni, non parole».

Da CronacaSocial: Quanto costa mangiare al ristorante di Antonino Cannavacciuolo?

Da SaluteLab: Come si distingue l’influenza dal raffreddore comune?

Ti è piaciuto l'articolo? Sostienici con un 'Mi Piace' sulla nostra pagina Facebook!

Articoli Correlati