Politica

Conte sempre più sofferente: “Come posso stare sereno con Renzi?”

Giuseppe Conte si è lamentato di Matteo Renzi e lo ha fatto in un’intervista rilasciata ad Avvenire.

«Ha bisogno di rimarcare uno spazio politico e ogni giorno ripropone questa logica, questo ci precluderà di poter andare avanti. È inaccettabile», ha affermato il premier con tanto di domanda: «Come posso star sereno?».

«Io non devo fare un patto singolo con Renzi, non è nella mia cultura – ha aggiunto -. Non abbiamo bisogno né di crostate né di merendine, ci possiamo vedere tranquillamente, ma non davanti a qualche caminetto. Come ho incontrato Zingaretti, non ho difficoltà a incontrare Renzi da leader di una forza politica. Ma al tavolo io parlo con i ministri e i capidelegazione, perché quella è la mia squadra».

A proposito, poi, di voto anticipao: «Cosa significa andare a votare? Siamo partiti adesso. C’è un mondo che aspetta, lì fuori. Avete sentito cosa chiedono i cittadini? Vogliono la soluzione ai loro problemi. Ogni volta che li incontro sono affettuosi, sono carini. C’è una investitura anche affettiva della gente. Le persone vogliono credere. Vogliono una squadra di governo che lavori per loro, non per sé stessi».

Leggi anche: Renzi e Conte, tensione a distanza sul cuneo fiscale.

Tag

Articoli correlati

Back to top button
Close