Conte: ‘ Nessun taglio a reddito di cittadinanza e quota 100’

di VoceControCorrente

Il premier commenta l’andamento della trattativa in Europa per la procedura d’infrazione.

La procedura d’infrazione è alle porte, ma il presidente del Consiglio Giuseppe Conte resta ottimista. “Non ci sarà nessun taglio al reddito di cittadinanza o alla quota cento” ribadisce dal Vietnam, dove si trova da alcuni giorni in visita istituzionale. Poi la precisazione: “E’ anche esclusa ogni manovra correttiva”.

Così, nonostante il clima di tensione che si respira a Roma e a Bruxelles, il premier sembra allontanare lo spettro di una “corsa ai ripari”, nel rivedere le misure adottate dal governo giallo-verde nella legge di bilancio 2018. “Sta avvenendo una sorta di autocorrezione, alcune spese erano state realisticamente sovrastimate”.

Poi un accenno alla questione tutta politica dell’ultimatum lanciato a Lega e Movimento 5 stelle: “Se ci sono i fatti, sono più determinato di prima. Se non ci sono i fatti io sarò irremovibile, punto. e non posso operare dovrò prenderne atto e porre il problema nelle sedi istituzionali consone. Io non sono disposto a galleggiare, a vivacchiare dei mesi così. Ma ove mai sarà crisi, sarà la più trasparente della storia”.

 

Ti è piaciuto l'articolo? Sostienici con un 'Mi Piace' sulla nostra pagina Facebook!

Articoli Correlati