CronacaIn evidenza

Conflitto a fuoco a Napoli, muore un rapinatore di 17 anni

Il giovane, insieme a un altro rapinatore, ha affiancato due ragazzi per portare via cellulari e denaro

Tragedia questa notte, alle 4.30, nel quartiere Forcella a Napoli. Un giovane di 17 anni è morto durante una sparatoria, scaturita da una tentata rapina.

Il 17enne, insieme a un altro rapinatore, ha affiancato due ragazzi a piedi nella zona tra via Duomo e via Marina, probabilmente per portare via cellulari e denaro. A quel punto, per caso, sono intervenuti degli agenti in borghese e ci sarebbe stato un conflitto a fuoco in cui i poliziotti avrebbero risposto a spari dei rapinatori.

Nella sparatoria è rimasto ferito un altro rapinatore, un 18enne: si tratta del figlio di Genny ‘a Carogna, ex capo ultras del Napoli, attualmente collaboratore di giustizia. Il giovane adesso si trova in ospedale.

 

 

Tag

Articoli correlati

Rispondi

Back to top button
Close