Cinque stelle dimezzati, Di Maio ammette la sconfitta

di VoceControCorrente

Il vice premier e l’annuncio in conferenza stampa.

Non parlo politichese, per noi le elezioni europee sono andate male“. E’ cominciata così la conferenza stampa convocata stamattina dal vice premier Luigi Di Maio per commentare i risultati elettorali emersi la scorsa notte. Dalle urne per eleggere i rappresentanti italiani al Parlamento Europeo è giunto un chiaro segnale verso il Movimento 5 stelle: persi oltre sei  milioni di voti e una debacle che porta i pentastellati dal 33% dell’anno scorso a poco più del 17%.

Così, il capo politico grillino ha ammesso la sconfitta, affermando che nelle urne “qualcosa non è andato bene”. “Ho già sentito tutte le anime del Movimento – ha proseguito Di Maio – da Grillo a Casaleggio, da Fico a Di Battista e nessuno finora ha chiesto le mie dimissioni. Si vince e si perde insieme”. “Adesso” ha concluso il vice premier visibilmente deluso “convocherò i gruppi parlamentari per analizzare insieme i risultati elettorali e provare a riorganizzarci”.

 

Ti è piaciuto l'articolo? Sostienici con un 'Mi Piace' sulla nostra pagina Facebook!

Articoli Correlati