Storie

“Ci vediamo domani al palo”: milioni di studenti di tutto il mondo pregano insieme

«Se la mia gente, che è chiamata con il mio nome, si umilia e prega e cerca il mio volto e si allontana dalle loro vie malvagie, allora ascolterò dal cielo e perdonerò il loro peccato e guarirò la loro terra». 2 Cronache 7:14.

In questi giorni si è svolta la manifestazione di preghiera «See You At The Pole» ovvero «Ci vediamo al palo» organizzata dagli studenti di tutto il mondo. Il tema dell’evento è un versetto della Bibbia trovato nell’Antico Testamento: 2 Cronache 7:14. «Se la mia gente, che è chiamata con il mio nome, si umilia e prega e cerca il mio volto e si allontana dalle loro vie malvagie, allora ascolterò dal cielo e perdonerò il loro peccato e guarirò la loro terra».

Secondo il sito web dell’organizzazione SYATP, la manifestazione ha un solo scopo: la preghiera.

L’evento fa parte della Settimana globale di preghiera degli studenti delle scuole pubblice e private che si è tenuta dal 22 settembre al 28 settembre.

I raduni di preghiera «Ci vediamo al palo» di quest’anno si sono svolti attorno a pali e pennoni di ogni scuola. Gli studenti si sono radunati già alle 7:00 del mattino per pregare intorno al pennone della loro scuola. Questo evento è organizzato e condotto da studenti non solo negli Stati Uniti ma in tutto il mondo.

«See You at the Pole» è cresciuto grandemente dal primo evento di preghiera tenutosi dagli adolescenti in Texas nel 1990. Ora si stima che ogni anno un milione di studenti da tutto il mondo prendano parte a SYATP il quarto mercoledì di settembre.

Gli studenti sono stati in grado di pianificare il proprio evento locale utilizzando gli strumenti disponibili sul sito Web SYATP  o tramite l’app store sul proprio telefono Apple tramite l’app Campus Prayer .

Molte persone smettono di pregare perché non vedono risultati, ma nulla avviene qui sulla terra senza una preghiera. È l’arma più potente che i cristiani posseggono.

Dio ci chiama alla preghiera costante, se ogni cristiano facesse ciò che Dio vuole che faccia, avremmo una vera rivoluzione spirituale in tutte le chiese.

Nausica Della Valle

Tag

Nausica Della Valle

Direttrice editoriale di Vocecontrocorrente.it.

Articoli correlati

Back to top button
Close