Politica

Chi sono i candidati a presiedere la nuova Commissione Europea?

Ecco i nomi degli aspiranti successori di Junker.

Si chiamano “Spitzenkandidaten”, ma in Italia potremmo definirli semplicemente i “candidati di punta”. Sono i leader delle diverse famiglie politiche europee, quelle che si sfideranno alle elezioni del prossimo 26 maggio, per la presidenza della prossima Commissione Europea (il “governo” dell’Ue). Tra di loro ci potrebbe essere il successore di Jean Claude Junker, ma fare previsioni risulta davvero azzardato.

Manfred Weber è l’aspirante presidente proposto dal Partito Popolare Europeo. Tedesco, conservatore, rappresenterebbe una vera e propria svolta a destra per i popolari e il possibile regista dell’operazione che potrebbe vedere il Ppe sganciarsi dai socialisti e costruire un’alleanza di centrodestra, con conservatori e populisti.

Il gruppo dei “Socialisti e Democratici” corre invece con Frans Timmermans, proveniente dai Paesi Bassi, è l’attuale commissario europeo (ruolo che corrisponde al nostro “ministro”) alle relazioni inter-istituzionali. Viene invece dalla Repubblica Ceca, Jan Zahradil, che rappresenterà alle elezioni del 26 maggio la famiglia dei “Conservatori e Riformisti”.

Sarà invece una corsa a sette dentro l'”Alleanza dei Liberali e Democratici europei”, che scendono in campo con una multi candidatura: il belga Guy Verhofstadt, la francese Sylvie Goulard, la danese Margrethe Vestager, la svedese Cecilia Malmstrom, l’olandese Hans Van Baalen, la slovena Violeta Bulc e l’italiana Emma Bonino.

Candidatura multipla anche tra i “Verdi”, che quest’anno proporranno un ticket tra la tedesca Ska Keller e l’olandese Bas Eickhout. La “Sinistra Europea” sarà invece in campo con l’attrice slovena Violeta Tomic.

Nessun candidato di punta però per il cosiddetto “gruppo populista”, quello che la stampa internazionale ha ribattezzato “Alleanza Salvini“. E’ probabile però, che all’indomani dal voto, nel caso di una grande affermazione del Carroccio in Italia, sarà proprio lo stesso vice premier leghista a guidare le trattative internazionali.

Tag

Articoli correlati

Rispondi

Back to top button
Close