C’è un legame tra la pillola abortiva Ru-486 e l’olocausto nazista

di Gabriele Giovanni Vernengo

I produttori della pillola abortiva sono soci con gli industriali dei gas usati per uccidere gli ebrei, e non solo, durante la Shoah, l’olocausto nazista.

La Roussel-Uclaf, casa farmaceutica che nel 1980 creò la RU-486, la pillola utilizzata per abortire ento le prime nove o dieci settimane di gravidanza, è una filiale di Hoechst AG, azienda produttrice del gas utilizzato nei campi di concentramento nazisti.

Hoechst Ag

Live Action ha pubblicato recentemente un video per il Population Council, in cui è chiaro il nome del gruppo pro-aborto che ha ricevuto in ragalo dalla Roussel – Uclaf il brevetto degli Stati Uniti per la produzione della pillola. QUI IL VIDEO.

Nel 2000 il farmaco è stato approvato dalla FDA, la Food and Drug Administration, l’ente governativo che negli Stati Uniti d’America si occupa della regolamentazione dei medicinali.

Gabriele Giovanni Vernengo

Ti è piaciuto l'articolo? Sostienici con un 'Mi Piace' sulla nostra pagina Facebook!

Articoli Correlati