Casapound e Forza Nuova banditi da Facebook e Instagram

di VoceControCorrente

Facebook ha deciso di eliminare i profili dei due movimenti di estrema destra. Dura la reazione di Roberto Fiore di Forza Nuova.

Blocco su Instagram e Facebook a numerosi account dei movimento di estrema destra Casapound e Forza Nuova.

Dal primo pomeriggio i profili ufficiali del partito non sono raggiungibili, così come quelli di numerosi responsabili nazionali, locali e provinciali, compresi quelli degli eletti in alcune città italiane.

Restano, invece, consultabili i profili su Twitter.

In una nota il leader di Forza Nuova, Roberto Fiore, ha affermato:

«Il social di Zuckerberg ha mostrato il suo vero volto: la polizia politica del noto social con un blitz ha cercato di colpire la campagna di Forza Nuova contro il governo di estrema sinistra e Bruxelles. Un modo di agire che ha tutta l’aria di essere un atto di repressione del pensiero: chi non la pensa come loro non può usufruire di una piattaforma che ormai, tra l’altro, è utilizzata da milioni di utenti anche per lavoro. Un comportamento questo ancora più grave. Alla repressione politica di Zuckerberg risponderemo con poi piazza e più presenza sul territorio».

Dal canto suo Facebook, come riportato dall’Ansa, ha fatto sapere che:

«Le persone e le organizzazioni che diffondono odio o attaccano gli altri sulla base di chi sono non trovano posto su Facebook e Instagram. Candidati e partiti politici, così come tutti gli individui e le organizzazioni presenti su Facebook e Instagram, devono rispettare queste regole, indipendentemente dalla loro ideologia. Gli account che abbiamo rimosso oggi violano questa policy e non potranno più essere presenti su Facebook o Instagram».

Ti è piaciuto l'articolo? Sostienici con un 'Mi Piace' sulla nostra pagina Facebook!

Articoli Correlati