Storie

Battesimo per i detenuti di una prigione: hanno seguito l’esempio di Gesù

Recentemente una trentina di detenuti del carcere di W. Glenn Campbell della Carolina del Sud (Stato a sud-est degli Stati Uniti) hanno accettato di seguire l’esempio di Cristo e di conseguenza sono stati battezzati.

Il fatto è stato riportato su NotizieCristiane.com.

Così, per loro è cominciata nuova vita. Lo sceriffo della contea di Darlington, Tony Chavis, ha affermato che l’iniziativa di insegnare il Vangelo ai prigionieri è nata dopo un dibattito  dal titolo «Stop the Violence» avvenuto all’inizio di quest’anno. Lo sceriffo ha deciso, pertanto, di impegnarsi affinché questi detenuti non tornassero a commettere le azioni criminose di sempre.

LEGGI ANCHE: Depenalizzazione degli aborti: arriva il no della Chiesa d’Inghilterra.

«Le persone si spaventano di loro – ha spiegato lo sceriffo a Fox News – Ma io mi preoccupo per loro e per la loro sicurezza dentro e oltre le mura del centro di detenzione di W. Glenn Campbell».

«La prigione non deve essere la fine – ha scritto l’ufficio dello sceriffo su Facebook – Potrebbe essere l’inizio degli ultimi per sempre».

Inoltre, Chavis ha ricordato che la riforma carceraria ha come obiettivo il rinserimento dei detenuti nella vita pubblica, aiutandoli a trovare un lavoro onesto con una paga dignitosa, in modo che non ritornino alla vita di prima.

 Gabriele Giovanni Vernengo

LEGGI ANCHE: 13enne disabile disturba i vicini, giudice ordina il trasloco.

Tag

Gabriele Giovanni Vernengo

Classe 94', amante della cultura e dell'arte. Fermo nei propri valori e nella sua fede cristiana, porta avanti il proprio talento tramite la poesia e il giornalismo, definite da lui stesso come «missioni» e/o « vocazioni».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close