Cancro al seno, oncologi italiani scoprono come predire la metastasi

di VoceControCorrente

Una novità che potrebbe cambiare completamente il mondo delle cure, rendendole personalizzate. Si tratta di un progetto sostenuto dall’Airc.

Potrebbe essere un vero momento di svolta nell’ambito della medicina. L’Istituto Europeo di Oncologia e l’Università di Milano hanno scoperto un insieme di geni, in grado di predire il rischio di metastasi nel tumore al seno. Ad annunciarlo sono stati gli esperti dell’Airc, l’Associazione italiana per la ricerca sul cancro, che ha sostenuto le indagini e gli esperimenti che hanno portato a questa novità. Lo studio è stato concentrato sulle cellule staminali del cancro.

Da oggi, sarà possibile sottoporre le pazienti a trattamenti del tutto personalizzati, adeguando le cure alla effettiva condizione della persona malata. Attualmente, confermano gli esperti, si sta procedendo con controlli e validazioni, così da poter mettere in pratica tali novità scientifiche nel minore tempo possibile.

Ti è piaciuto l'articolo? Sostienici con un 'Mi Piace' sulla nostra pagina Facebook!

Articoli Correlati