Esteri

Burkina Faso, altro attacco contro i cristiani: 14 morti

Continuano gli attacchi nei confronti delle chiese cristiane sparse per il mondo. In Burkina Faso, durante le funzioni religiose domenicali, dei gruppi terroristici legati ad Al Qaeda e all’Isis hanno attaccato una chiesa protestante.

Il bilancio dell’attacco è di quattordici morti e diversi feriti. Tra le vittime vi sarebbero anche diversi bambini. L’attacco è avvenuto ad Hantoukoura nel dipartimento di Fouturi, vicino alla frontiera con il Niger.

Secondo alcune fonti, è stato colpito anche il pastore. L’attacco sarebbe stato organizzato da una dozzina di persone pesantemente armate, che hanno giustiziato i fedeli, inclusi il pastore della chiesa e alcuni bambini. Subito dopo le forze di sicurezza hanno iniziato la caccia all’uomo per individuare i membri del commando, fuggiti in motocicletta.

Ultimamente, gli attacchi attribuiti a gruppi jihadisti contro le chiese sono aumentati. Solo la scorsa primavera sono morte una ventina di persone per mezzo della violenza di gruppi jihadisti. A fine maggio quattro fedeli sono stati uccisi in un attacco contro una chiesa cattolica a Toulfe,  città nordica del Paese.

Qualche giorno prima, altri quattro cristiani sono stati uccisi a Zimtenga, ancora a nord. In un altro attacco, sei persone, tra cui un prete, sono state uccise durante una messa in una chiesa cattolica a Dablo, nella provincia di Sanmatenga. A fine aprile sei persone sono state uccise nell’attacco alla chiesa protestante di Silgadji.

Gabriele Giovanni Vernengo

LEGGI ANCHE: Auto travolge sei persone vicino a una scuola: morto 12enne.

Tag

Gabriele Giovanni Vernengo

Classe 94', amante della cultura e dell'arte. Fermo nei propri valori e nella sua fede cristiana, porta avanti il proprio talento tramite la poesia e il giornalismo, definite da lui stesso come «missioni» e/o « vocazioni».

Articoli correlati

Rispondi

Back to top button
Close