In evidenzaPolitica

Bufera sulle frasi di Morra contro la Santelli: “Si dimetta, chieda perdono”

Il presidente della Commissione parlamentare antimafia è stato ospite di Lucia Annunziata a Rai3

Non c’è pace per Nicola Morra dopo le frasi pronunciate contro l’ex presidente della Regione Calabria Jole Santelli. Il presidente della Commissione parlamentare antimafia, dopo la bufera scatenata qualche settimana fa, è stato intervistato da Lucia Annunziata a Mezz’ora in più, su Rai3. Un’intervista in cui Morra avrebbe potuto fare un passo indietro – anche due – ma così non è stato. Morra ha ribadito il suo pensiero sulla defunta Santelli, ripetendo  di “aver lamentato l’atteggiamento degli elettori che forse con superficialità hanno votato in modo poco responsabile”, pur consapevoli che l’ex presidente della Regione Calabria fosse malata di cancro.

Bufera sulle frasi di Morra, l’intervista a Rai3

“Se sono qui è perchè da parte mia c’è voglia di ricucire. Rimango però perplesso, la tv ha un enorme potere deformante, questa trasmissione lo dimostra, sono venuto per porre fine a un problema, ad una partita, per far parlare un rappresentante del parlamento che potrebbe anche aver sbagliato. Se poi al contrario dobbiamo tornare al processo a Nicola Morra non ci sto e posso andarmene”. ha detto Morra a Mezz’ora in più su Rai 3 riguardo alle sue parole sull’elezione della presidente della Calabria recentemente scomparsa Jole Santelli.

L’intervista di Morra a Rai3: il video

“Io ho fatto capire anche in Aula e il centrodestra mi ha ascoltato con parole forse infelici per tanti, e di cui eventualmente mi posso scusare se hanno avvertito la sofferenza, che un popolo deve assumersi la responsabilità delle scelte che fa. Nel momento in cui in Calabria le cose non vanno bene bisogna richiamare tutti ad assumersi le loro responsabilità, io non sono mai stato tenero neppure col governo”, ha aggiunto Morra.

“Sono diventato un prodotto televisivo in questi giorni – ha aggiunto Morra – e un certo mondo politico voleva la mia testa”. “La stessa Santelli – ha detto Morra in un altro passaggio – ha rilasciato lei stessa interviste in cui ha affrontato la questione della malattia: tutti ne erano a conoscenza. Ho lamentato l’atteggiamento degli elettori che forse con superficialità hanno votato in modo poco responsabile”.

Le frasi choc di Morra, FI chiede le dimissioni

“Invece di scusarsi, Morra ogni volta che parla aggrava la sua situazione, e oggi ha ripetuto in tv le sue incredibili e offensive argomentazioni contro la candidatura di Jole Santelli alle ultime regionali in Calabria” ha dichiarato, in una nota, la presidente dei senatori di Forza Italia Anna Maria Bernini. 

 “Continuo a pensare che il senso del ragionamento del senatore Morra sia totalmente inaccettabile. Perchè mi pare evidente che, seguendo il filo del suo ragionamento, una persona che abbia fragilità sanitarie di qualunque tipo non possa candidarsi a responsabilità pubbliche. E gli elettori compirebbero un errore votandola, tanto da far dire al senatore Morra che c’è stato un ‘voto condizionato’. E questo credo personalmente che sia un pensiero inaccettabile e vergognoso” ha scritto su Facebook la Ministra delle Politiche agricole Teresa Bellanova.

“La Rai si scusa…?!? Roba da matti. Morra indegno, chieda perdono ai malati di cancro, ai calabresi e agli italiani, e poi si dimetta”. Così in un post il leader della Lega, Matteo Salvini 

 

Tag

Articoli correlati

Rispondi

Back to top button
Close