Cultura & Scienze

Bud Spencer, 90 anni fa la sua nascita: come si conobbe con Terence Hill

Bud Spencer, al secolo Carlo Pedersoli, domani – giovedì 31 ottobre – avrebbe compiuto 90 anni.

Scomparso tre anni, insieme a Terence Hill, formava la coppia più famosa del cinema italiano e tutto cominciò per caso: uno non voleva recitare per metà della paga richiesta e l’altro non era contemplato ma arrivò a sostituire l’attore principale infortunato. I due si conobbero per la prima volta nel set del film Dio perdona… io no! del 1967.

Come raccontato dall’Agi, curiosamente, Bud Spencer – che però si faceva chiamare con il suo vero nome – stava per rifiutare la parte, sia per il basso stipendio pattuito (1 milione di lire contro i 2 milioni chiesti) sia perché non parlava inglese e non sapeva andare a cavallo.

Tuttavia, Bud riuscì a trovare un compromesso con il regista Giuseppe Colizzi.

Mario Girotti (il vero nome di Terence Hill), invece, ottenne la parte dopo che l’allora protagonista del film si ruppe il piede durante i primi giorni di registrazione per aver tirato un calcio alla fidanzata e Colizzi si recò in Italia a cercare un sostituto.

Nella prima scena che i due girarono assieme, Pedersoli ideò la ‘sua’ mossa che sarebbe rimasta nella storia, il cosiddetto pugno a martello dall’alto verso il basso sulla testa del nemico.

Risale a questo periodo la scelta di cambiare i loro nomi per renderli più consoni al panorama cinematografico internazionale di tipo western. Pedersoli scelse di onorare il suo attore preferito, Spencer Tracy, e al contempo una birra che amava, la Budweiser.

Al contrario, Girotti scelse il proprio pseudonimo da una lista presentatagli la sera prima.

‘Dio perdona… io no!’ fu uno dei film di maggior successo del 1967.

Leggi anche: Il Traditore di Bellocchio candidato all’Oscar per l’Italia.

Tag

Articoli correlati

Back to top button
Close