Brindisi, aggredisce convivente: allontanato dalla casa familiare

di VoceControCorrente

I Carabinieri della Stazione di Latiano, in provincia di Brindisi, a conclusione degli accertamenti, previa autorizzazione del Pubblico Ministero, hanno sottoposto al provvedimento di allontanamento dalla casa familiare, un disoccupato del luogo, intimandogli altresì il divieto di avvicinamento ai luoghi abitualmente frequentati dalla convivente.

In particolare, nella serata del 3 dicembre scorso, su segnalazione della donna, i militari sono intervenuti presso la loro abitazione poiché l’uomo, per futili motivi, l’aveva poco prima colpita con calci, schiaffi e pugni, provocandole lesioni giudicate guaribili in 3 giorni, diagnosticate dal personale sanitario del pronto soccorso dell’Ospedale di Mesagne.

Inoltre, notando l’arrivo della pattuglia, l’uomo è salito a bordo dell’auto, allontanandosi a forte velocità, venendo tuttavia bloccato poco distante dall’abitazione. Nella circostanza, è stato riscontrato positivo all’alcol, con un tasso superiore al limite consentito. La patente di guida è stata ritirata.

La vittima ha inoltre dichiarato di subire tali violenze, umiliazioni e maltrattamenti costantemente dall’inizio della loro relazione, avviata nel 2003, anche in presenza dei figli minori, precisando di non aver mai denunciato per timore di ritorsioni.

Ti è piaciuto l'articolo? Sostienici con un 'Mi Piace' sulla nostra pagina Facebook!

Articoli Correlati