Esteri

Bloccato con il ginocchio da un poliziotto, muore soffocato (VIDEO SHOCK)

È successo nel Minnesota (Stati Uniti d'America)

Sono le ultime drammatiche immagini quelle postate su Facebook di un afroamericano ucciso a Minneapolis da un agente di polizia che ha soffocato l’uomo bloccandolo a terra e premendogli il collo con un ginocchio.

Un episodio che ricorda un altro caso simile e tristemente noto, quello del newyorchese Eric Garner nel 2014. Questa volta teatro della tragedia è il Minnesota e l’intera sequenza è stata filmata da una passante in un video shock –  evidenzia Giovanni D’Agata, presidente dello Sportello dei Diritti – che adesso scuote gli Usa.

Secondo le prime ricostruzioni, alcuni agenti sono stati allertati sulla presenza di un uomo sospetto seduto in un’auto e che sembrava sotto l’influenza di sostanze stupefacenti. I poliziotti giunti sul posto gli hanno intimato di scendere ma l’uomo ha cominciato ad opporre resistenza. Gli agenti lo hanno così bloccato a terra e, mentre cercavano di ammanettarlo, uno di loro gli ha tenuto premuto il collo con un ginocchio.

«Per favore non riesco a respirare». «Lasciatemi, non riesco a respirare….». si sente nel video. L’uomo implora più volte gli agenti ma invano, anche se visibilmente in sofferenza. Poi arriva un’ambulanza ma è troppo tardi. Morirà poco dopo.

«Quello che ho visto è terribile. Quell’uomo non avrebbe dovuto morire. Essere un nero in America non dovrebbe essere una sentenza di morte», è stata la reazione di rabbia del sindaco di Minneapolis Jacob Frey.

La polizia ha avviato un’indagine e gli agenti sono stati prima sospesi e poi licenziati. Anche loro indossavano body-cam.

Ecco il video:

LEGGI ANCHE: Covid-19, in India e in America Latina boom di contagi.

Tag

Articoli correlati

Rispondi

Back to top button
Close