Bioetica

Bioetica, si gioca a fare Dio: embrione umano creato in laboratorio

I ricercatori della Rockefeller University hanno sviluppato un embrione umano in laboratorio usando cellule staminali.

È successo davvero e i “progressi” in questo campo sono sempre più allarmanti. Un gruppo di scienziati guidati dal biologo molecolare Ali Brivanlou , hanno creato un embrione umano in laboratorio.

Gli scienziati hanno utilizzato cellule staminali embrionali umane per sviluppare modelli viventi che potrebbero essere studiati in laboratorio. Questo studio servirebbe a “legalizzare” gli studi sui feti, ritenuti illegali.

È stato creato un epiblasto umano equivalente a un bambino concepito da 10 giorni. L’embrione non è stato realizzato con sperma e ovuli, ma con cellule che si auto-organizzano in strutture complicate.

Per la realizzazione dell’epiblasto, gli scienziati hanno preso le cellule staminali embrionali umane e le hanno posizionate in alcune piastre di Petri che contenevano un gel e hanno aggiunto delle proteine.

Lo studio è stato reso pubblico sulla pagina ufficiale della Rockfeller University e sta chiaramente destando grande preoccupazione per ciò che sono i limiti etici.

Tag

Articoli correlati

Back to top button
Close