Esteri

Bimbo viene buttato a calci sui binari, muore travolto dal treno

Dietro il folle gesto un uomo di origine eritrea.

Aveva soltanto otto anni il bambino morto nelle scorse ore travolto da un treno, dopo essere stato buttato a calci sui binari. La tragedia è avvenuta in Germania, nella città di Francoforte. La piccola vittima si trovava all’interno della stazione insieme alla mamma, con cui stava aspettando l’arrivo del convoglio.

Poi, all’improvviso, uno sconosciuto avrebbe spinto a calci il bimbo, facendolo cadere sui binari mentre il treno stava sopraggiungendo. Il bambino è stato travolto e schiacciato dal convoglio, mentre la mamma è riuscita a salvarsi. Portata in ospedale, è ricoverata adesso in stato di shock. Un’donna sarebbe stata spinta dalla stessa persona, senza perdere l’equilibrio. L’autore del brutale gesto, un eritreo, è stato inseguito dai passeggeri che si trovavano nei pressi dei binari in cui è avvenuta la tragedia e sono riusciti a bloccarlo, consegnandolo alle autorità.

L’episodio è stato commentato dal ministro dell’Interno Horst Seehofer come “un atto spaventoso”.

Tag

Articoli correlati

Back to top button
Close