Esteri

Beirut, cosa è successo in una normale casa dopo la seconda esplosione (VIDEO)

Il video è stato condiviso sui social media.

A Beirut, in Libano, dopo la doppia e devastante esplosione di ieri, i soccorritori continuano a scavare tra le macerie e a perlustrare il mare.

Il bilancio provvisorio è di oltre 100 morti, 4mila feriti e 100 dispersi. Ci sono anche circa 300mila persone rimaste senza casa nella capitale libanese, per metà andata distrutta o danneggiata dalla deflagrazione causata, secondo le autorità, da circa 2.750 tonnellate di nitrato d’ammonio presenti dal 2014 in un deposito. Al momento si stimano danni tra i tre e i cinque miliardi di dollari.

Sui social sono molti i video condivisi che raccontano la tragedia. Come quello dove si vedono tre bambini e una donna che stanno guardando molto probabilmente il fumo conseguente alla prima esplosione. Poi, però, arriva la seconda ed è devastante. Per fortuna, tutti e quattro si alzano con le proprie gambe e si allontanano dal soggiorno distrutto.

IL VIDEO:

Tag

Articoli correlati

Rispondi

Back to top button
Close