Cronaca

Battisti è tornato in Italia. Il Guardasigilli Bonafede: “Sconterà l’ergastolo”

Pronta la cella a Rebibbia

Sono le 11:40 quando l’aereo proveniente dal Brasile tocca il suolo romano. A bordo del bolide siede Cesare Battisti, brigatista dei Pac (Proletari armati per il comunismo), pluricondannato dalla giustizia italiana. Il terrorista è stato arrestato ieri, dopo trentasette anni passati in latitanza, fra Brasile, Francia e Bolivia.

Ad attenderlo c’erano il vice premier Matteo Salvini e il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede. Per il Guardasigilli: “Battisti, sconterà la pena che gli è stata comminata dalla giustizia italiana: l’ergastolo!“.

 

 

Tag

Articoli correlati

Rispondi

Back to top button
Close