Cronaca

A Battipaglia il convegno sui ‘Pentecostali in Italia – letture, prospettive, esperienze’

Si è svolto a Battipaglia, il 5 e il 6 dicembre, il convegno I Pentecostali in Italia – letture, prospettive, esperienze.

Invitati dalla Facoltà Pentecostale di Scienze Religiose, si sono ritrovati insieme i più autorevoli professori universitari, avvocati, sociologi, antropologi, insieme a rappresentanti di altre confessioni religiose: i riferimenti più competenti in materia di studi dei fenomeni religiosi.

Ben 24 interventi si sono susseguiti per sviscerare la conoscenza della realtà evangelica pentecostale in Italia e nel mondo, per approfondirne la storia, il radicamento, i tratti caratterizzanti, il tutto orientato al riconoscimento di tale realtà quale confessione di rilievo ed escludendo, in tal modo, qualsivoglia classificazione quale setta o fenomeno religioso anomalo, come a volte può capitare che venga classificata da parte dei meno competenti in materia.

La Confessione Evangelica Pentecostale, pur essendo ormai la più numerosa, in termini di numero di fedeli, dell’intero mondo evangelico, rimane la meno conosciuta.

Ciò si è ritenuto determinato sia dalla ‘giovinezza’ della confessione (risalente a poco più di un centinaio di anni fa) sia per un atteggiamento comune ai suoi vertici (quanto meno quelli italiani) di non voler apparire, non volersi mettersi in mostra, di vivere una scarsa partecipazione nella scena pubblica, che ne ha determinato la scarsa conoscenza delle sue caratteristiche da parte della maggior parte degli italiani.

Il convegno organizzato dalla Facoltà ha voluto dare una forte risposta a tali domande, auspicando ed intestandosi una inversione di tendenza che possa dare la giusta ed opportuna collocazione di tale realtà nella vita della nostra Nazione.

Qui il programma del convegno.

Tag

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close