Continua la guerra di Trump contro le bandiere gay nelle ambasciate

di VoceControCorrente

Stop alle bandiere arcobaleno nelle ambasciate: il mese del Pride è già abbastanza “colorato”. Così il presidente Trump le vieta.

L’amministrazione Trump ha ribaltato una pratica dell’era di Obama e ha vietato alle ambasciate di innalzare le bandiere gay, durante il mese del Pride.

Pare che le ambasciate in Italia, Germania, Brasile e Lettonia lo abbiano hanno richiesto, ma è stato negato il permesso. L’affiancamento alla bandiera americana, come riporta NBC News, è indecoroso.

L’amministrazione Obama aveva permesso alle ambasciate in paesi stranieri di innalzare la bandiera del gay pride come un modo per “promuovere” l’immagine lgbt friendly.

Ciò non significa che le ambasciate non possano appendere le bandiere del gay pride altrove, come all’interno dei muri o anche all’aperto. L’importante è che non sventoli accanto a quella nazionale.

Ti è piaciuto l'articolo? Sostienici con un 'Mi Piace' sulla nostra pagina Facebook!

Articoli Correlati