Auricolari letali: una donna muore decapitata per errore in ascensore

di VoceControCorrente

Una donna è stata decapitata da un ascensore: colpevole il cavo dei suoi auricolari, rimasto intrappolato mentre il mezzo si muoveva.

Un ascensore si è trasformato in un luogo da film horror in India, all’interno di una fabbrica nella città indiana di Vadodara. Sushila Vishwakarma, 48 anni, è morta decapitata per colpa dei suoi auricolari.

La donna stava recandosi al quarto piano dello stabilimento di produzione di materie plastiche per l’inizio del suo turno. I colleghi hanno trovato il suo corpo, mentre la testa è rimasta al piano terra.

Come riporta il Daily Mail, gli auricolari sono rimasti intrappolati nella griglia pieghevole, provocando la sua morte prematura.

Probabilmente, la donna stava usando il suo telefono e, distrattamente, ha cercato di mettere la testa fuori dall’ascensore, che ha iniziato a salire.

Ti è piaciuto l'articolo? Sostienici con un 'Mi Piace' sulla nostra pagina Facebook!

Articoli Correlati