Cultura & ScienzeIn evidenza

Arriva Habit, il film che rappresenta Gesù come una donna

Numerose le petizioni da parte delle associazioni cattoliche americane.

Una nuova produzione cinematografica si aggiunge alla lista – sempre più lunga – di mancanze di rispetto al Cristianesimo. Stiamo parlando di Habit, diretto da Janell Shirtcliff, che vede Paris Jackson nel ruolo di Gesù.

Sì, esattamente. Gesù sarà interpretato dalla 22enne figlia di Michael Jackson, che appare in visione alla protagonista del film, Bella Thorne, che ha una passione feticista per Cristo.

Il film, «ispirato al primo Tarantino», è attualmente in post produzione e non si sa ancora se debutterà al cinema o in streaming, date le restrizioni anti Covid-19. Tuttavia, da ciò che si sa, la giovane protagonista, che ha le visioni di Gesù donna, sarà coinvolta in una violenta questione di droga e troverà via di scampo travestendosi da suora.

Cristianesimo umiliato

Le maggiori associazioni cattoliche americane si sono giustamente fatte sentire, chiedendo semplicemente il rispetto della propria fede, ormai alla mercé della continua dissacrazione tra serie tv su Netflix e quant’altro.

La petizione “Stop Hollywoods attack on Jesus”, lanciata da Movieguide (rivista d’ispirazione cristiana dedicata al cinema), ha già raggiunto le 100mila firme online, chiedendo di bloccare la distribuzione e l’uscita del film «che dà una falsa immagine della figura storica e biblica di Gesù Cristo». L’obiettivo è di 150mila firme.

Un’altra petizione è stata indetta da One Million Moms: «Questo film dimostra l’arroganza delle compagnie di produzione cinematografiche e il loro completo disprezzo per la fede dei cristiani», si legge nel testo che invita a boicottare tutti i film della Elevated Films (che ha i diritti di Habit per l’America). Le firme sono già circa 40 mila.

Secondo le associazioni, inoltre, Gesù non avrebbe solo fattezze femminili nel film, ma sarebbe coinvolto in effusioni saffiche. Tuttavia, in questo caso, si tratta di notizie che non sono state confermate dalle note di produzione.

Gina Lo Piparo

LEGGI ANCHE: Katy Perry: “Grazie a Dio ho smesso di pensare al suicidio”

Tag

Gina Lo Piparo

Laureata in Scienze dell'antichità, ama la natura, i viaggi, la poesia, l'arte, la scrittura e Dio, fonte di tutte queste cose. Missionaria, crede nei valori cristiani, che intende come uno stile di vita concreto, reale e rivoluzionario.

Articoli correlati

Rispondi

Back to top button
Close