Esteri

Fioraia si rifiuta di addobbare il matrimonio gay: viene condannata

Succede a Washington: un’anziana fioraia è stata condannata per non aver fornito gli addobbi floreali per un matrimonio omosessuale.

È arrivata fino alla Corte Suprema Barronelle Stutzman, una nonna di 74 anni. L’anziana fioraia si è rifiutata di addobbare un matrimonio omosessuale. E adesso è stata condannata.

Adesso la nonnina deve pagare una multa salatissima più tariffe legali altissime. Stando a quanto deciso dai giudici, infatti, ha violato le leggi di non discriminazione dello stato. Il suo team legale ha affermato che questo enorme onere finanziario ha messo a rischio “i risparmi di una vita”.

Davanti alla Corte l’anziana fioraia ha spiegato che addobbare un matrimonio omosessuale sarebbe stato contro i suoi  principi morali e religiosi, ma questo non ha avuto importanza.

La 74enne è stata comunque condannata perché i due gay erano “clienti abituali che cercavano un servizio che la donna offre e che è stato loro ingiustamente rifiutato“.

L’Alliance Defending Freedom, il gruppo legale che rappresenta la nonnina è profondamente deluso dal risultato, sostenendo che la Corte Suprema di Washington ha agito in un modo violento, irrispettoso e troppo restrittivo.

Tag

Articoli correlati

Back to top button
Close