In evidenzaMarche

Ancona: vasto incendio al porto, chiuse scuole, parchi e impianti sportivi

Le cause sono ancora in corso di accertamento.

Un incendio di vaste proporzioni è divampato nel porto di Ancona attorno alle 00:35 di oggi, 16 settembre. Le cause sono ancora in corso di accertamento.

Il rogo ha preso le mosse all’interno del capannone ex Tubimar. Nonostante sia stato circoscritto dai vigili del fuoco, ci sono diversi focolai nella zona.

Le operazioni di spegnimento andranno avanti per tutta la giornata.  Stando a quanto risulta, pare che non ci siano feriti. Il boato delle esplosioni causate dal fuoco è stato avvertito anche a grandi distanze. Un’alta colonna di fumo si sta ora spostando verso sud.

Distrutte le strutture dei capannoni interessati, oltre ad alcuni camion. All’interno dei capannoni probabilmente si trovavano solventi, vernici e altri materiali potenzialmente tossici. Presenti in zona anche una ditta che produce azoto liquido, una centrale elettrica e un impianto di metano.

Il Comune di Ancona ha invitato la popolazione a chiudere le finestre in via precauzionale e a limitare gli spostamenti, in attesa dei risultato delle analisi dell’Arpam e dell’Asur. Tutte le scuole di ogni ordine e grado, le università, gli impianti sportivi e i parchi sono stati chiusi.

Il sindaco di Ancona, Valeria Mancinelli, verso le 7:30 ha dichiarato che dai primi accertamenti non sembrerebbero esservi problemi di inquinamento, ma è bene muoversi con prudenza in attesa degli esiti finali. Le prime risultanze sulla qualità dell’aria – riferisce il direttore generale di Arpam Marche, Giancarlo Marchetti – saranno disponibili giovedì.

Il centro città è ancora invaso dal fumo. In corso una riunione della prefettura di Ancona, convocata d’urgenza dal prefetto Antonio D’Acunto.

Gina Lo Piparo

LEGGI ANCHE: Coronavirus, 18 allievi e 3 maestre in quarantena mezz’ora dopo il suono della campanella

Tag

Gina Lo Piparo

Laureata in Scienze dell'antichità, ama la natura, i viaggi, la poesia, l'arte, la scrittura e Dio, fonte di tutte queste cose. Missionaria, crede nei valori cristiani, che intende come uno stile di vita concreto, reale e rivoluzionario.

Articoli correlati

Rispondi

Back to top button
Close