Bioetica

Anche il Papa lancia un appello ‘pro vita’ ai medici

Mentre in Italia e Francia si parla della regolamentazione dell’eutanasia.

“Rispettare il dono della vita dall’inizio alla fine“. E’ questo l’appello lanciato da Papa Francesco nelle scorse ore. Il Pontefice ha ricevuto in udienza la Federazione internazionale dei medici vicini al mondo cattolico e ha colto l’occasione per rimarcare l’importanza dell’esistenza umana. Un messaggio forte, che arriva nei giorni in cui sia in Italia, sia in Francia si discute del delicato tema dell’eutanasia e di tutto ciò che riguarda la regolamentazione del fine vita (vedi qui gli articoli https://vocecontrocorrente.it/dallitalia-alla-francia-quel-terribile-bisogno-di-eutanasia-a-tutti-i-costi/https://vocecontrocorrente.it/lnuova-legge-sulleutanasia-ecco-cosa-si-propone/).

Il dovere dei medici – ha ribadito il Papa – è di  “rispettare il dono della vita dall’inizio fino alla fine. Non siamo noi i proprietari della vita, che ci viene solo affidata, e i medici ne sono i servitori”. Poi la chiosa finale:  “Siete chiamati a curare con delicatezza – ha aggiunto – e con il rispetto della dignità delle persone”.

Tag

Articoli correlati

Back to top button
Close