Cronaca

Anche il Colorado bandisce la conversione dei gay: ora è punita per legge

Come una moda si diffonde il divieto di terapia di conversione per gli omosessuali: si unisce alla schiera anche il Colorado.

Anche il Colorado si unisce alla schiera di stati americani che hanno deciso di non dare più l’opportunità di trovare un percorso alternativo per gli omosessuali. Con un decreto del 5 aprile infatti è stata vietata la terapia per la cura degli omosessuali.

In seguito alle pressioni schiaccianti della legislatura statale, la Camera dei rappresentanti del Colorado ha dato l’ultima parola al disegno di legge HB 1129, che vieterà la pratica in qualsiasi caso.

Dopo il via libera, il disegno di legge è arrivato alla scrivania del governatore del Colorado Jared Polis, che è gay ed esponente di molte comunità LGBT.

Chiaramente si sta facendo gran festa nelle comunità LGBT americane. Dichiarazioni altisonanti si susseguno. Tutte riguardanti il fatto che le tendenze LGBTQ non possano essere curate con l’amore, come invece ha dimostrato Nausica Della Valle con la sua scelta libera.

Purtroppo, di fatto,  pare che dare anche solo la possibilità di scelta a giovani e meno giovani in difficoltà e confusi sia considerata una pratica da screditare.

Dopo il Puerto Rico, dopo il Colorado e dopo la rimozione dagli store ufficiali di un’app cristiana che parlava apertamente della terapie di conversione, quale altra censura verrà applicata?

Tag

Articoli correlati

Rispondi

Back to top button
Close