Cronaca

Allarme ‘sgambetto spaccatesta’: la challenge arriva anche in Italia

Si è diffusa in tutto il mondo attraverso TikTok. Allarme nelle scuole e tra i genitori: la nuova moda può avere tragici risvolti.

‘Spaccatesta’, il nome la dice già lunga. Si tratta dell’ultima moda tra i più giovani, nata in Sud america col nome di ‘Rompecraneos’ e diffusasi a livello internazionale come ‘Skullbreaker Challenge’.

Nel mondo dei social – ormai lo sappiamo bene -, una challenge è una vera e propria sfida alla quale tutti possono partecipare pubblicando i propri video: spesso si tratta di gesti rischiosi e dal dubbio risvolto comico. Mentre tutti ridono, le vittime arrivano persino a mettere a repentaglio la propria vita o quella degli altri.

In questo caso, la sfida consiste nel far saltare un compagno che si trova in mezzo a due amici i quali, al momento dell’atterraggio, faranno uno sgambetto alla povera vittima.

Inutile dirlo, il malcapitato cade all’indietro sbattendo la schiena, se tutto va bene, o provocandosi un trauma cranico, nel caso in cui le cose andassero male.

La moda è diventata virale grazie a Tik Tok, il social d’ultima generazione ormai diffusissimo tra giovani, adolescenti e addirittura bambini. Ognuno gira i propri video e li carica in attesa dell’approvazione dei follower.

Peccato che da alcuni filmati sia chiaro che nella caduta la vittima abbia riportato seri danni: senza alcun segno di coscienza, è trascinato via dai due complici soddisfatti dell’impresa.

Non di rado si tratta di veri e propri atti di bullismo, in quanto il protagonista preso di mira non è consapevole di quanto gli accadrà o, pur sapendolo, accetta per non essere emarginato o perché costretto.

Dagli Usa arrivano già notizie di braccia rotte e traumi vari a causa della challenge. In Florida i genitori di una vittima hanno addirittura la scuola per mancata sorveglianza.

L’allarme, tuttavia, interessa anche l’Italia: diversi casi sono stati già segnalati ed è chiaro che il fenomeno dev’essere controllato e fermato al più presto.

Gina Lo Piparo

LEGGI ANCHE: Usa lo smartphone mentre attraversa, un amico evita il peggio.

Tag

Gina Lo Piparo

Laureata in Scienze dell'antichità, ama la natura, i viaggi, la poesia, l'arte, la scrittura e Dio, fonte di tutte queste cose. Missionaria, crede nei valori cristiani, che intende come uno stile di vita concreto, reale e rivoluzionario.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close