Storie

Affetta da paralisi celebrale, compie i suoi primi passi: il video che ha commosso il web

L’entusiasmo incontenibile della piccola Love Johnson è ormai diventato virale: un inno alla vita e alla tenacia di chi non si arrende mai.

Ha solo 6 anni ma è già una piccola eroina divenuta virale nel cuore di molti. Si chiama Love Johnson e il video che immortala i suoi primi passi senza l’aiuto del girello ha fatto il giro del mondo, mostrando a tutti la sua gioia commovente e piena di stupore.

Love è affetta da paralisi celebrale. I suoi movimenti, tono muscolare e postura sono determinati da questo disordine congenito, i cui effetti sono permanenti e che solo in alcuni casi lascia intravedere significativi miglioramenti.

Alla CNN la mamma ne ha raccontato la storia: nel corso dei primi tre anni di vita, il medico ha notato una serie di ritardi nello sviluppo della bambina per approdare alla diagnosi di paralisi celebrale quando Love aveva soltanto 4 anni. La sedia a rotelle e il girello sono così diventati i suoi indispensabili compagni di vita, ma nel video in questione sono completamente assenti.

«Questo momento sa di sogno divenuto realtà – ha dichiarato la madre, autrice del filmato -. L’ho guardata nel modo in cui l’ho guardata quando l’ho data alla luce. Il mio cuore impazzava. Ho visto quanto mia figlia fosse eccitata e sapevo che un nuovo capitolo stava per iniziare».

La mamma ha postato su Facebook il video, che riprende anche il fratellino di Love al suo fianco in quel momento così straordinario.

«Mamma, posso camminare come gli altri bambini» le avrebbe detto la figlia. «Mi ha chiesto di filmarla – aggiunge la donna -. Perché sentiva e sapeva che avrebbe potuto farcela. È una ragazza molto indipendente e intelligente e ha lavorato molto duramente per questo momento».

Un incoraggiamento vivente, insomma. Il suo volto raggiante e pieno di meraviglia è un incoraggiamento potente a non arrendersi mai, nemmeno davanti alle circostanze che paiono più disperate: «Il mio eroe non è qualcuno più vecchio di me – ha commentato la madre – è la mia principessa di 6 anni».

Gina Lo Piparo

Leggi anche: Battezzarsi dopo una vita da ateo: l’ultimo desiderio di un malato terminale.

Tag

Gina Lo Piparo

Laureata in Scienze dell'antichità, ama la natura, i viaggi, la poesia, l'arte, la scrittura e Dio, fonte di tutte queste cose. Missionaria, crede nei valori cristiani, che intende come uno stile di vita concreto, reale e rivoluzionario.

Articoli correlati

Back to top button
Close