Esteri

L’aereo decolla e torna indietro: “Il bagno è guasto”

Era partito da Zurigo con destinazione Miami ma una piccola ‘avaria’ non di poco conto l’ha costretto a fare marcia indietro, con lo stupore dei suoi passeggeri.

L’incidente è accaduto a bordo di un aereo Swiss in volo venerdì scorso da Zurigo a Miami: una volta sull’Atlantico tutte le toilette hanno improvvisamente smesso di funzionare. «Un difetto tecnico del sistema che convoglia le acque reflue ha comportato la necessità di mettere fuori servizio tutti e sette i servizi igienici di bordo», ha indicato un portavoce della compagnia aerea elvetica.

Questo è avvenuto quando il velivolo si trovava ormai in pieno Atlantico, circa 1000 km a ovest dell’Irlanda. A tre ore e mezzo dalla partenza i piloti hanno, quindi, deciso di interrompere il viaggio e di rientrare a Zurigo. Il comandante ha subito informato i 236 passeggeri che comunque non c’era alcun pericolo per la loro incolumità. Complessivamente il volo è durato sette ore. Una volta a Kloten (ZH) i tecnici sono riusciti a venire a capo del problema e quattro ore più tardi il velivolo è ripartito alla volta della Florida, ha riferito Watson. Il volo Zurigo – Miami dura circa 10 ore e mezza.

A documentare la rotta invertita dell’aereo – evidenzia Giovanni D’Agata, presidente dello Sportello dei Diritti – è stato il sito Flight Radar 24, che su Twitter ha pubblicato il percorso del volo, spiegando quanto accaduto. Stando al sito l’aereo era un Airbus A330-300.

Tag

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close