Politica

Adozioni gay, il senatore Pillon (Lega) alla ministra Bonetti: “Giù le mani dai bambini”

Ieri mattina, giovedì 24 ottobre, la ministra delle Pari Opportunità e della Famiglia Elena Bonetti ha lasciato intendere di essere potenzialmente d’accordo con l’adozione dei bambini da parte di single e coppie omosessuali. Qui la sua dichiarazione.

Oggi è arrivata la reazione da parte del senatore della Lega Simone Pillon, vicepresidente della commissione parlamentare infanzia: «Trovo pericoloso e sorprendente che il ministro Bonetti faccia aperture verso le adozioni gay. Pericoloso perché si è visto molto bene a Bibbiano cosa accade ai bambini quando perdono il diritto a crescere con mamma e papà. Sorprendente perché le adozioni gay sono apertamente contrarie alla naturalità delle relazioni, all’ecologia umana e al magistero della Chiesa, più volte ribadito ai massimi livelli. Non si dimentichi che dietro alle adozioni omogenitoriali si nasconde spesso la brutale pratica dell’utero in affitto o il traffico di gameti umani. Ognuno nella sua vita privata è libero di fare ciò che vuole e si assume la responsabilità delle sue scelte ma giù le mani dai bambini».

Leggi anche: Adozioni gay, l’apertura della ministra Bonetti.

Tag

Articoli correlati

Back to top button
Close