Cultura & Scienze

Addio a Philippe Daverio, divulgatore dell’arte in televisione

Il suo programma "Passepartout" (Rai 3) nato vent'anni fa ha superato il milione di spettatori

È morto all’Istituto dei Tumori di Milano lo storico dell’arte Philippe Daverio, all’età di 70 anni.

Ultimo divulgatore dell’arte in televisione, Daverio ammetteva spesso di non essere neppure laureato. Eppure, il suo programma “Passepartout“, nato quasi vent’anni fa e trasmesso su Rai 3, riusciva sempre a costruire tra un vino e una portata un interessante dialogo tra i vari ospiti, guidati lungo il tragitto di un percorso storico-artistico diverso di puntata in puntata.

Dalle chiese montane agli affreschi bizantini, Daverio aveva la capacità di far apprezzare ogni opera d’arte, persino la meno conosciuta, al grande pubblico, che spesso lo ha ripagato con successi di share anche oltre il milione di telespettatori. Forse era proprio la sua vena d’amatore, e non di accademico, a renderlo possibile.

La stessa vena caratterizza i suoi libri, tra cui ricordiamo “Grand Tour per l’Italia a piccoli passi“, pubblicato due anni fa, dove Daverio si diverte a ripercorrere il Bel Paese secondo l’ordine delle sue preferenze.

Lilia Ricca

LEGGI ANCHE: Foibe, arriva Rosso Istria:il film su Rai 3 che racconta la verità

Tag

Articoli correlati

Rispondi

Back to top button
Close