A Lampedusa gli sbarchi sono senza fine e Di Maio avvisa il Governo: “Non minimizzare la situazione”

di VoceControCorrente

L’hotspot di Lampedusa è al collasso. Nella notte un altro sbarco autonomo. Bernini (Forza Italia): «Svolta del Governo è fumo negli occhi». E Di Maio sul blog M5S manda un messaggio chiaro.

(di Redazione) A Lampedusa è ormai emergenza. L’hotspot di Contrada Imbriacola che, in teoria, può contenere al massimo 95 persone, ne ospita il doppio.

Stanotte, infatti, c’è stato un altro ‘sbarco fantasma’: un barchino di legno ha raggiunto autonomamente l’imboccatura del porto dell’isola siciliana dov’è stata intercettata dalla Guardia di Finanza.

A bordo c’erano 27 persone, tra cui 15 uomini, 4 donne e 8 bambini.

Secondo quanto riportato da Mediterranean Hope, i migranti provengono da Tunisia, Pakistan e Siria e sono salpati da Zuwara, in Libia.

Su quanto sta succedendo, Anna Maria Bernini, senatrice di Forza Italia, ha affermato: «Sono oltre trecento i Migranti arrivati sulle coste di Sicilia, Sardegna e Calabria negli ultimi tre giorni, mentre Lampedusa scoppia e si prevede una nuova massiccia ondata di arrivi. E mentre Macron rassicurava Conte sulla redistribuzione in Europa, i suoi gendarmi rispedivano in Italia settanta irregolari».

E ancora: «La svolta che il premier italiano rivendica è dunque solo e soltanto fumo negli occhi, anche perché ieri molti Stati membri che proclamano la loro solidarietà verso l’Italia hanno proposto di tagliare di ben 60 milioni di euro i fondi europei stanziati per la revisione del regolamento di Dublino. Che, come ormai tutti sanno, è il macigno che impedisce di aiutare i Paesi di primo ingresso come l’Italia».

Critico anche Luigi Di Maio, ministro del governo Conte: «Cè sempre la questione immigrazione. Perché non voglio che questo governo inizi a minimizzare una situazione così complessa. Abbiamo intrapreso una strada che sta dando risultati e vogliamo proseguire», ha scritto sul blog dei Cinque Stelle.

Redazione

Ti è piaciuto l'articolo? Sostienici con un 'Mi Piace' sulla nostra pagina Facebook!

Articoli Correlati